CORNO DI ROSAZZO (UD) - Corso di primo livello per assaggiatori (13 febbraio – 13 marzo)

CATANIA – Corso di primo livello per assaggiatori (16 gennaio – 13 febbraio)
19 December 2018
MILANO – Corso di secondo livello per assaggiatori (5 febbraio – 19 marzo)
30 January 2019
Visualizza tutti

CORNO DI ROSAZZO (UD) – Corso di primo livello per assaggiatori (13 febbraio – 13 marzo)

La formazione spiritosa riparte a pieno ritmo in Friuli Venezia Giulia, con un nuovo corso di primo livello in programma a Corno di Rosazzo, in provincia di Udine, da mercoledì 13 febbraio a mercoledì 13 marzo. Le lezioni inizieranno alle ore 20 e saranno ospitate nella prestigiosa Villa Nachini, dove sarà inaugurata una nuova sala assaggi proprio con il corso Anag.

L’opportunità di conoscenza del mondo di grappa e distillati è dedicata, principalmente, ai residenti delle province di Udine e Gorizia e conterà su docenti qualificati e soci Anag. Fra loro spiccano, in particolare, i nomi dei distillatori Cristina Domenis e Paolo Brunello, sempre impegnati a portare avanti la formazione spiritosa e la cultura del distillato italiano sia in Friuli Venezia Giulia che in Veneto; il presidente di Anag Friuli Venezia Giulia, Enzo Di Zorzi; il delegato provinciale Maurizio D’Osualdo e lo specialista in analisi sensoriale Marco Bazzara, quality manager presso l’omonima azienda di torrefazione. Ogni lezione sarà accompagnata dalla degustazione di grappe regionali e al termine del corso è prevista la visita di una distilleria, già individuata nella storica Distilleria Ceschia gestita da pochi anni dalla nuova dirigenza Molinari, che ha compiuto una ristrutturazione e riqualificazione della struttura e degli impianti.

Le iscrizioni sono aperte fino al 4 febbraio e per avere ulteriori informazioni è possibile scrivere al’indirizzo mail anag.fvg@tiscali.it oppure contattare il direttore dei corsi per Anag Friuli Venezia Giulia, Francesco Bragagna al numero 333-572259.

Il programma. Il corso prevede cinque lezioni e si aprirà con la consegna del materiale didattico e la presentazione di Anag e della scheda adottata nella degustazione di grappa e acquaviti. Gli appuntamenti successivi illustreranno i principi dell’assaggio, coinvolgendo vista, olfatto, retrolfatto e gusto; le origini e le norme della produzione di grappa e acquaviti d’uva e delle tecniche di distillazione, e l’unicità della grappa, acquavite 100 per cento italiana. L’ultima lezione sarà dedicata alla “cultura del buon bere”, per conoscere meglio l’alcol e i suoi limiti e promuovere un consumo consapevole, attento alla qualità piuttosto che alla quantità del prodotto. Al termine del corso seguirà una visita in distilleria e la consegna di un attestato di partecipazione, propedeutico anche al corso Anag di secondo livello che prevede il rilascio della ‘patente di assaggiatore’.

Informazioni. La quota di partecipazione comprende la valigetta con cinque bicchieri da degustazione, le dispense delle lezioni, le schede di degustazione Anag, lo Statuto sociale dell’associazione e il pieghevole “I miei assaggi”. Per partecipare al corso è richiesta l’iscrizione ad Anag, da versare anche al momento dell’iscrizione.