Anag Sicilia: alla scoperta della migrazione inversa degli Aleramici in Sicilia con il cordoglio per la scomparsa del prof. Roberto Maestri

Grappa e Brandy ospiti di Vinoè e della Fisar a Firenze, con Anag Toscana
17 October 2018
Serata spiritosa a Livorno con Anag Toscana (9 novembre)
5 November 2018
Visualizza tutti

Anag Sicilia: alla scoperta della migrazione inversa degli Aleramici in Sicilia con il cordoglio per la scomparsa del prof. Roberto Maestri

La migrazione “Lombarda” e Aleramica nella Sicilia arabo-normanna di età medievale è stata al centro di un convegno che si è tenuto nei giorni scorsi a Palermo, presso l’Officina di Studi Medievali all’interno della basilica di San Francesco d’Assisi, e che ha visto fra i partner anche Anag Sicilia, con il neo commissario Giancarlo Francione, al fianco della Camera di Commercio di Asti.

Fra i maggiori protagonisti e promotori dell’iniziativa anche Roberto Maestri, ricercatore, presidente del Circolo Culturale “I Marchesi di Monferrato” ed esponente culturale di alto profilo molto noto anche a livello internazionale, scomparso pochi giorni dopo in un incidente stradale. Nel ricordarlo con stima per la competenza e la professionalità mostrate anche in occasione del convegno a Palermo, Anag federale e Anag Sicilia si uniscono al cordoglio e al dolore della famiglia.

Insieme al professor Maestri e ad alcuni relatori di alto livello scientifico in arrivo da università italiane ed estere, il convegno ha ricostruito l’esodo degli Aleramici in controtendenza rispetto a quelli che hanno caratterizzato la storia italiana con migrazioni da sud a nord. Lo spostamento verso la Sicilia avvenne in maniera pacifica e consistente dall’XI al XIV secolo, coinvolgendo principalmente i casati nobili, ma anche commercianti, allevatori, contadini e avventurieri che determinarono la storia del Medioevo siciliano.

La giornata di studi è stata organizzata dall’Officina di Studi Medievali di Palermo e dal Circolo Culturale “I Marchesi di Monferrato” e si è conclusa con una rievocazione storica all’interno del Chiostro della biblioteca francescana intitolata “La Corte Aleramica in Sicilia”, che ha coinvolto i presenti con personaggi vestiti con stupendi ed eleganti costumi medievali.

Il convegno era stato annunciato anche ad Asti, durante la Douja d’Or e i festeggiamenti per i 40 anni di Anag.