Anag sostiene l’Università dell’accoglienza proposta da Italia a Tavola

Esperienza in vigna per gli assaggiatori di Anag Vittoria
6 October 2017
Allenamento sensoriale per tenere in forma ‘spiritosa’ i soci Anag (Firenze, 25 ottobre)
13 October 2017
Visualizza tutti

Una formazione accademica nel settore della ristorazione e del beverage puntando sui giovani per valorizzare con competenza e professionalità la ricchezza del Made in Italy agroalimentare.  E’ questa la proposta lanciata da Italia a Tavola con il progetto di una vera e propria Università dell’accoglienza, che ha incontrato tra i suoi sostenitori anche Anag, Assaggiatori grappa e acquaviti.

“La nostra associazione – afferma la presidente federale, Paola Soldi – si prepara a compiere 40 anni di attività dedicate alla promozione di un’eccellenza 100 per cento italiana come la Grappa e di una cultura del buon bere consapevole che ha necessità di contare anche su figure specializzate nel settore della ristorazione e del beverage. Nel settore della Grappa, e dei distillati in generale, esistono ancora lacune di conoscenza che una formazione accademica come quella proposta potrebbe colmare a beneficio di tanti prodotti di eccellenza del Made in Italy che rendono ricco e variegato il patrimonio enogastronomico italiano. A questo si unisce una particolare attenzione verso i giovani, che rappresentano il futuro e nuove opportunità di crescita. La nostra associazione è pronta a fare la sua parte a sostegno di questa iniziativa, mettendo a disposizione i propri assaggiatori esperti e il bagaglio di competenze maturato in tanti anni di esperienza e di passione ‘spiritosa’”.