Anag Veneto: festeggiati alla MIG di Longarone i primi 32 anni spiritosi

Passerella spiritosa con il 36° Premio Alambicco d’Oro promosso da Anag
18 January 2019
Grappa sui banchi di scuola a Castellammare del Golfo, con Anag Sicilia
30 January 2019
Visualizza tutti

Anag Veneto: festeggiati alla MIG di Longarone i primi 32 anni spiritosi

Il 2018, anno dei 40 anni di Anag, si è chiuso con un altro compleanno spiritoso: quello di Anag Veneto, che in occasione della Mostra Internazionale del Gelato di Longarone ha festeggiato 32 anni di attività in compagnia di soci fondatori, soci attuali e nuovi amici.

Anag Veneto, guidata oggi da Giovanni Dalla Mora, ha scelto la cornice della MIG, a cui ha partecipato per il secondo anno consecutivo lo scorso dicembre, rinnovando la sua voglia di crescere e l’obiettivo primario di promuovere la grappa attraverso una “cultura del buon bere consapevole”. L’associazione spiritosa regionale è stata, infatti, fra i protagonisti della manifestazione con il convegno “Grappa e Anag. 40 anni insieme” che ha ospitato, fra gli altri, istituzioni locali e regionali, il presidente di Longarone Fiere e della MIG, i presidenti delle Camere di Commercio di Belluno, Vicenza e Asti. L’importante traguardo di Anag Veneto è stato salutato anche da una lettera inviata dalla presidente federale di Anag, Paola Soldi.

Ricco e partecipato il convegno, entrato nel vivo con gli interventi di Giovanni Dalla Mora, presidente di Anag Veneto su “L’Anag un servizio al territorio nella storia, cultura e tradizioni”; Graziano Freschet, vice presidente del Gruppo Vinicolo e Distillati Liquori di Assindustria Venetocentro su “L’importanza delle organizzazioni territoriali dei distillatori; Alessandro Maschio, presidente dell’Istituto Grappa Veneta su “L’Istituto Grappa Veneta e l’importanza delle associazioni dei distillatori”; Fausto Bortolot, rappresentante delle Gelaterie del Territorio su “Gelato e grappa, un matrimonio felice”. Puntuale e precisa anche la presentazione del moderatore, Armido Bertolin, socio Anag esperto di comunicazione in ambito rurale e direttore didattico dei corsi organizzati da Anag Veneto.

A chiudere il convegno è stata la cerimonia di premiazione dei soci fondatori di Anag Veneto e il ricordo di 32 anni di storia e passione spiritosa, con la consegna di targhe ricordo – dove è inciso “con infinita stima e riconoscenza per il contributo e la passione alla nascita della nostra Associazione” – a Paolo Brunello, Sergio Boschetto, Danilo Longhi, Damiano Marzari e Isabella Marchetto.

 

  • La storia di Anag Veneto

Anag Veneto è nata su idea e iniziativa di Paolo Brunello, distillatore di Montegalda iscritto ad Anag il 1° gennaio 1986 con tessera numero 380, che, nell’ottobre del 1986, grazie ad alcuni amici e appassionati di grappa insediò per la prima volta l’Anag in Veneto, in provincia di Vicenza, dove si tenne anche il primo corso per assaggiatori di grappa. L’attività spiritosa dell’associazione regionale potè contare anche su Sergio Boschetto, titolare del ristorante “Molin Vecio di Caldogno”, che mise a disposizione la location, elemento determinante per la nascita e lo sviluppo dell’Anag a Vicenza e in Veneto.

Un grazie particolare va anche all’allora presidente della Camera di Commercio di Vicenza, Comm. Danilo Longhi, che intuendo gli scopi onorevoli della neonata associazione, ne sostenne l’attività con aiuti economici e mettendo a disposizione gli uffici camerali per ospitare la sede dell’associazione regionale veneta di Anag. Successivamente, Paolo Brunello, in qualità di commissario, convocò gli iscritti in assemblea per eleggere il primo presidente, Damiano Marzari, e la segretaria, Isabella Marchetto. Oggi, grazie a loro, non si parla solo di Anag Vicenza, ma di Anag Veneto e di tutte le delegazioni provinciali venete che organizzano incontri e serate di conoscenza e degustazione dedicate alla grappa.

  • Anag Veneto protagonista alla MIG 2018

Nel corso della MIG, Anag Veneto ha proposto ai visitatori un banco di assaggio grazie ai prodotti messi a disposizione dalle distillerie Bottega, Da Ponte,  Maschio Beniamino, Nardini e Zanin. La partecipazione spiritosa è stata arricchita dalla rinnovata unione fra grappa e gelato, in collaborazione con le Gelaterie del Territorio, e dai cocktail preparati con originalità e professionalità dai barman di ABI Professional. Numerosa e interessata la risposta del pubblico, che ha confermato il crescente interesse per grappa e distillati e nuovi abbinamenti.