Corso Anag a Cormons: 15 neo assaggiatori di primo livello e visita alla Distilleria Nonino

Profumi della grappa e miglioramento continuo della qualità. Se ne parla venerdì 15 maggio a Conegliano
8 May 2015
Asti: sabato 16 maggio a Tuit per Eataly ultimo incontro con i “Momenti di…Grappa”
13 May 2015
Visualizza tutti

16991432227_846f15bd09_oSi è concluso nei giorni scorsi, nella suggestiva sala di degustazione della Distilleria Nonino a Ronchi di Percoto, il corso per aspiranti assaggiatori di primo livello promosso dall’Anag Friuli Venezia Giulia. L’attività formativa si è svolta presso l’Enoteca di Cormons coinvolgendo docenti di elevato spessore, quali Alessia Cogato, Robert Padoan e Cristina Domenis, dell’omonima distilleria di Cividale, ed è stata frequentata  con profitto da 15 partecipanti.  I neo assaggiatori, assieme ad altre 20 persone tra soci e appassionati di distillati, hanno avuto l’opportunità di conoscere anche l’ospitalità della Famiglia Nonino, nella visita all’omonima distilleria che ha chiuso il corso.

La serata didattica nella distilleria è stata condotta con esuberante maestria da Cristina Nonino, che ha guidato il gruppo illustrando la tecnica adottata nel trattamento della materia prima e nelle varie fasi della lavorazione che, peraltro, non prevede l’impiego della colonna di demetilizzazione. La visita è continuata nella sala di degustazione, dove Cristina ha tracciato la storia della Famiglia Nonino a partire dal 1897 – quando il capostipite, il nonno Orazio Nonino, ha costruito la propria distilleria con sede fissa a Ronchi di Percoto, esistente, fino ad allora, solamente come alambicco itinerante montato su ruote – per poi ricordare i traguardi raggiunti in ambito nazionale e internazionale e le vicende legate alle innovazioni introdotte nella produzione dei monovitigni e del distillato d’uva. I partecipanti sono stati, poi, coinvolti in una degustazione, guidata ancora da Cristina Nonino insieme alla collaboratrice Elisa, che ha visto la presentazione di una Grappa Monovitigno di Picolit di 50°, abbinata con prosciutto della Ditta D’Osvaldo di Cormons di 36 mesi d’invecchiamento e una mostarda di fico; un distillato di pere Williams “Pirus”di 43°, in abbinamento con un sorbetto ottenuto con l’impiego dello stesso distillato prodotto dalla Gelateria Fiordilatte del maestro gelatiere Giancarlo Timballo di Udine; un Monovitigno Fragolino, distillato ottenuto dalle uve omonime, in abbinamento con strucchi, tipici dolcetti friulani, e cioccolatini Lindt ripieni di grappa di Moscato della Nonino, per finire con una Grappa Riserva Antica Couvèe, abbinata a un gelato della stessa gelateria.

A chiudere la serata, in maniera piacevole e inattesa, è stato il saluto della padrona di casa, Gianola Bulfoni Nonino, che ha consegnato gli attestati di frequenza ai partecipanti al corso Anag: Enrico Aizza, Piera Ardessi, Daniele Beltrame, Francesco Bragagna, Giorgio Bressan, Carla Cimenti, Sonia Criscuolo, Giorgio Deganis, Marcello Di Sparti, Renzo Edalucci, Ugo Lombardo, Ruggero Maffione, Sara Nadalutti, Giacomo Visintin e Franco Vittori. Un ringraziamento per l’organizzazione del corso va al presidente della sezione provinciale Anag di Udine, Maurizio D’Osualdo, al presidente regionale di Anag Friuli Venezia Giulia, Bruno Fortunato e al direttore dei corsi e presidente della sezione provinciale Anag di Gorizia,  Enzo Di Zorzi. Un grazie per l’accoglienza e la disponibilità mostrata durante la visita in distilleria va anche alla famiglia Nonino, ben rappresentata da Gianola e Cristina.

Nella foto,  Gianola Nonino e la figlia Cristina con alcuni soci di Anag Friuli Venezia Giulia