Gocce di Stilla

Un fine settimana alla (ri)scoperta dell’unico autentico “spirito” italiano: la grappa

GOCCE DI STILLA

Sabato 5 e domenica 6 maggio al Palazzo delle Stelline l’Associazione ANAG – Assaggiatori Grappa e Acquaviti celebra la grappa con “Gocce di Stilla”, il primo grande evento dedicato alla conoscenza e valorizzazione della grappa, puro spirito Made in Italy.

 

Milano, febbraio 2018 – La grappa, unico vero “spirito” italiano ci stupirà. Non più solo semplice “grappino” ma una vera e propria prelibatezza che ha saputo trasformarsi e cogliere le nuove tendenze in fatto di bartending e mixology, valorizzando le sue antiche origini rurali e tradizionali.

Per un intero weekend – sabato 5 e domenica 6 maggio – si celebrerà la grappa con Gocce di Stilla, evento fortemente voluto dall’Associazione ANAG – Assaggiatori Grappa e Acquaviti, primaria associazione di settore che da 40 anni è attiva con delegazioni su tutto il territorio nazionale. Un anticipo delle celebrazioni per il 40° anniversario dell’Associazione, che si svolgeranno a settembre presso la CCIAA di Asti, città in cui ANAG è nata nel settembre 1978 e dove ha tuttora sede.

Distillerie da tutta Italia saranno dislocate lungo i suggestivi chiostri del Palazzo delle Stelline, pronte a far assaporare al sempre crescente pubblico di amanti della grappa, agli operatori del settore e a chi semplicemente è incuriosito da questo mondo in evoluzione, il meglio della produzione  nazionale di grappe e acquaviti.

Nel giardino interno sarà allestita l’Area Fumoir dedicata al sigaro Toscano®, altro simbolo della cultura italiana, dove seguire seminari e assaporare gli aromi del sigaro accompagnandolo con le grappe più consone.

 

ASSAGGI & DEGUSTAZIONI

A ingresso libero con possibilità di acquistare la Drink Card (8 crediti + bicchiere da degustazione a 20 euro), Gocce di Stilla propone un ricco programma di degustazioni guidate e ragionate di diverse tipologie di grappe anche in abbinamento al cibo.

 

Area assaggi: assaggi no-stop di grappe, acquaviti e altri distillati presso le postazioni delle distillerie dislocate lungo i chiostri. Sabato 5 maggio dalle 15 alle 23 e domenica 6 maggio dalle 10,30 alle 22.

(1 credito per distilleria)

 

Area degustazioni guidate:
– Sessioni di degustazioni guidate alla scoperta di intriganti e inusuali abbinamenti tra diverse tipologie di grappe e salumi, formaggi, cruditės, frutta candita e cioccolato.

(2 crediti per degustazione)

– Sessioni di degustazione di gelato molecolare alla grappa a cura del Maestro gelatiere Marco Reato

(1 credito per degustazione)

 

Area fumoir: seminari e degustazioni per scoprire il connubio perfetto tra il sigaro Toscano® e diversi tipi di grappa, presso apposita area allestita nel giardino interno.

(2 crediti per degustazione)

 

Area Aperitivo: accesso all’Aperitivo Spiritoso con il cocktail realizzato ad hoc per i 40 anni di ANAG e altri cocktail a base di grappa realizzati dai bartender ABI – Associazione Barmen Italiani accompagnato da stuzzicherie.

(2 crediti per aperitivo)

 

Prenotazioni: Le sessioni di degustazioni guidate e i seminari del sigaro Toscano® sono a numero chiuso. E’ consigliabile prenotare scrivendo a goccedistilla@anag.it oppure direttamente all’ingresso ad avvenuto acquisto della Drink Card.

 

Per questo evento ANAG ha coinvolto come partner le principali associazioni di assaggiatori per valorizzare le pregiate produzioni italiane: ONAF per la selezione di formaggi e ONAS per i salumi. Un esempio positivo di sistema nel settore agroalimentare italiano.

ABI – Associazione Barmen Italiani, in onore dei 40 anni di ANAG, creerà un cocktail ad hoc a base di grappa che sarà protagonista dell’aperitivo serale di Gocce di Stilla.

Domenica 6 maggio sarà anche l’occasione per svelare i vincitori della 35a edizione del concorso “Alambicco d’Oro” per le migliori grappe e acquaviti giovani, aromatiche e invecchiate e de “Il Vestito della Grappa” che premia l’estetica di bottiglia ed etichetta, elementi sempre più importanti nel marketing degli spirits. Novità nel Concorso Alambicco d’Oro 2018: la partecipazione per la prima volta anche dei Brandy Italiani con una categoria dedicata.

La grappa in Italia si produce in diverse regioni, dal Nord con Valle D’Aosta, Trentino, Friuli e Veneto a fare da capofila per tradizione e consumo, passando per Piemonte, Lombardia, Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Lazio e Umbria fino a giungere addirittura in Calabria, Campania e Sicilia. Un gioiello nazionale che moderne tecnologie di distillazione hanno permesso di produrre trasversalmente in tutta Italia e solo in Italia.

Distillata dalle vinacce – i semi e le bucce dell’uva ottenute con il processo di vinificazione – la grappa deve provenire esclusivamente da uve coltivate e vinificate in Italia. Qualsiasi altro distillato di vinaccia non italiana è escluso dalla denominazione Grappa, anche se prodotto entro i confini dello Stato.

Paola Soldi, Presidente dell’Associazione ANAG – Assaggiatori Grappa e Acquaviti rivendica competenza e primati dell’Associazione che guida da due mandati: “Siamo l’unica associazione ad aver studiato e messo in pratica un metodo di assaggio codificato. Abbiamo inoltre progettato un bicchiere ad hoc per la degustazione, uno strumento fondamentale», conclude e invita tutti a partecipare a Gocce di Stilla per scoprire le grandi potenzialità di questo pregiato distillato italiano che piace sempre di più anche ai giovani e all’estero.