Successo per le grappe IGP nel salotto della Fiera del Tartufo di Alba

Anag pronta a tornare protagonista ‘spiritosa’ in Valle d’Aosta
10 November 2016
A Verona sfida Italia-Francia sul campo del cioccolato. E non può mancare la grappa
21 November 2016
Visualizza tutti

igp-alba-nov-016-2Nel “Salotto dei Gusti e dei Profumi” allestito nella centralissima piazza del Duomo, nell’ambito della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco di Alba, sono stati ospiti per due giorni i prodotti dell’istituto Grappa Piemonte, che hanno felicemente “conversato” con le creazioni in cioccolato dei pasticceri e con i deliziosi dolci delle botteghe artigianali schierate da Confartigianato Cuneo. Sabato 5 e domenica 6 novembre il “salotto” ha accolto migliaia di visitatori di cui gran parte rappresentavano quel turismo straniero ormai di casa nelle Langhe. Al Banco D’assaggio – che proponeva la ricca ed elegante sfilata di grappe delle diciassette aziende piemontesi aderenti al sodalizio – si sono avvicinati francesi, russi, turisti del nord Europa, giapponesi e anche molti italiani.

igp-alba-nov-016-5Nei due giorni, gli assaggiatori professionali Anag della sezione di Asti si sono alternati a servire circa 2.200 degustazioni, spiegando le caratteristiche delle grappe e guidando nella scelta dei prodotti, distribuendo infine il materiale promozionale utile per contattare e raggiungere le distillerie piemontesi. Inoltre, domenica 6 novembre, il presidente di Istituto Grappa Piemonte, Alessandro Soldatini, è stato protagonista di un momento pubblico che ha proposto una degustazione commentata di due grappe ad accompagnare il cioccolato e i biscotti sfornati sul posto dagli allievi della Scuola di Arte Bianca di Neive. Le due giornate hanno rappresentato un’ottima vetrina per Istituto Grappa Piemonte, grazie alla attiva collaborazione con l’Ente Fiera del Tartufo, risultando protagonista di una concreta azione promozionale diffusa dai media del territorio oltre a quelli di settore, anche attraverso servizi televisivi e produzioni video.

Fonte: Ufficio stampa Istituto Grappa Piemonte