Grappa e cioccolato a ChocoModica in un viaggio ‘spiritoso’ da nord a sud

Istituto Grappa Piemonte: il bilancio ‘spiritoso’ del 2016 e il ringraziamento ad Anag
21 December 2016
Alla scoperta dei colori della Grappa con Anag Vittoria
16 January 2017
Visualizza tutti

dsc_0881Un viaggio nella grappa da nord a sud, accompagnato dall’eccellenza del cioccolato di Modica per uno degli abbinamenti più classici ma sempre ricco di sorprese sensoriali. E’ quello che Anag Sicilia, con il presidente Nino Borzellieri, e Anag Modica, con il commissario Giorgio Solarino, hanno proposto in occasione di ChocoModica 2016, coinvolgendo 14 distillerie espressione della produzione ‘spiritosa’ in diverse regioni italiane: Bertagnolli; Bocchino; Bonaventura Maschio; Bonollo: Bottega; Caffo; Domenis 1898; Fichera Liquori dal 1871; F.lli Russo; Giovi; Marzadro; Mazzetti D’Altavilla; Nardini e l’Azienda agricola Xuto.

La presenza ‘spiritosa’ alla tradizionale manifestazione nella città ragusana si è concretizzata con laboratori di assaggio, degustazioni e due convegni ‘spiritosi’ organizzati da Anag Sicilia, che hanno visto la partecipazione di Giuseppe Bertagnolli, presidente dell’Istituto di tutela della Grappa del Trentino e titolare dell’omonima distilleria; Nicolò Sorce, delegato Anag della sezione di Palermo e Orazio Mezio, presidente dell’Azienda agricola Xuto da Sortino, oltre agli stessi Nino Borzellieri, presidente di Anag Sicilia e Giorgio Solarino, commissario di Anag Sicilia per la sezione di Modica. A decretare il successo dell’evento è stata la grande affluenza di visitatori e il forte interesse per il mondo ‘spiritoso’, come afferma Nino Borzellieri.

“Le degustazioni e i laboratori di assaggio promossi anche quest’anno da Anag Sicilia in occasione di ChocoModica 2016 – commenta il presidente regionale di Anag Sicilia – hanno riscosso grande interesse e partecipazione e hanno consolidato un’avventura avviata alcuni anni fa grazie a una sinergia sempre più forte con le istituzioni, le associazioni di categoria e, soprattutto, con il Consorzio di tutela del cioccolato artigianale di Modica. Una sinergia, quella fra grappa e cioccolato, riconosciuta vincente anche dal direttore del Consorzio, Nino Scivoletto, nel bilancio di ChocoModica 2016 a chiusura della manifestazione e rafforzata dalla presenza di numerose distillerie da tutta Italia. L’originale cioccolato di Modica, comunemente detto ‘grezzo’ e anticamente ‘cibo degli dei’ – aggiunge Borzellieri – interpreta tutta la poesia del barocco e l’abbinamento con grappe diverse in arrivo dalla Sicilia e da altre regioni ha saputo valorizzare ancora di più l’armonia sensoriale fra vista, olfatto e gusto. Mi piace associare l’incontro fra grappa e cioccolato alla ‘favola’ dell’eterea e dell’invadente, due elementi di forte personalità e forza sensoriale: da un lato il cioccolato di Modica, che invade piacevolmente la bocca, e dall’altro la grappa, l’invadente che va a disturbare altrettanto piacevolmente l’eterea per un incontro sensoriale unico e difficile da dimenticare. Oltre ai numerosi visitatori – dice ancora il presidente di Anag Sicilia – a confermare l’interesse per la nostra iniziativa è stata anche la presenza delle istituzioni locali ai due convegni, con i sindaci di Modica, Marsala, Pozzallo e Pachino insieme ad alte autorità istituzionali dell’isola di Malta. Il nostro impegno per far conoscere da vicino il distillato italiano e, in particolare la produzione siciliana – conclude Borzellieri – continuerà anche nei prossimi mesi con altre attività, fra cui corsi per assaggiatori di primo e secondo livello e appuntamenti per promuovere una cultura del buon bere consapevole”.

Per approfondire la notizia su ChocoModica 2016 e le iniziative organizzate in quell’occasione da Anag, è possibile visitare e seguire la pagina Facebook di Anag – Sezione di Modica, dove sono disponibili foto, video e news sulla manifestazione e il coinvolgimento ‘spiritoso’.

dsc_0883 dsc_0837 dsc_0826