Grappa e distillati nella cucina contemporanea: se ne parla con Anag Campania (sabato 28 novembre)

Serata ‘spiritosa’ al profumo di Sicilia nelle Stanze del Gusto di “Casa Giuffrè”, con Anag Sicilia
20 November 2015
Anag Emilia Romagna: un assaggio professionale di liquori tipici di produzione locale
24 November 2015
Visualizza tutti

DSC06384Grappa e distillati nella cucina contemporanea, dai cocktail alla gastronomia. Sarà questo il tema del terzo convegno “Distillati e cucina contemporanea”, promosso da Anag Campania e in programma sabato 28 novembre, alle ore 10, nell’Aula Magna dell’Istituto Agrario “F. De Sanctis” ad Avellino. L’iniziativa proporrà un approfondimento sull’utilizzo di grappa e distillati per valorizzare piatti e cocktail con aromi e profumi ‘spiritosi’, espressione delle diverse tipicità regionali e delle vinacce di lavorazione. Ad arricchire il convegno saranno relatori Anag, delegati Ais, giornalisti enogastronomici e docenti della scuola ospite.

Il programma. Il convegno sarà moderato da Annibale Discepolo, giornalista enogastronomico, e introdotto da Angelo Maglio, relatore Anag, prima di lasciare spazio ai saluti di Pietro Caterini, preside dell’Istituto Agrario “F. De Sanctis”, Generoso Apicella, presidente di Anag Campania e Annito Abate, delegato AIS di Avellino. Seguiranno, poi, gli interventi di Sergio Bottone, relatore Anag e docente presso l’Istituto Alberghiero Manlio Rossi-Doria di Avellino sulla grappa nei cocktail; di Antonio Del Franco, relatore AIS sui distillati nella gastronomia e di Luigi Vitiello, docente dell’Istituto Alberghiero Manlio Rossi-Doria sulla grappa nella cucina contemporanea. L’iniziativa coinvolgerà anche due distillatori, Paolo Antonellis e Paolo Carpenito, che porteranno un contributo diretto sulla loro esperienza quotidiana e professionale.