Grappa e distillati pronti per l’Assedio alla Villa, a Poggio a Caiano (Fi)

Grappa ma non solo, con Anag Umbria
12 September 2016
Sabato 17 settembre la grappa nell’enogastronomia italiana e la sua produzione danno ‘spirito’ alla Douja d’Or
15 September 2016
Visualizza tutti

Grappa e distillati si confermano protagonisti ‘spiritosi’ nell’Assedio alla Villa’, la tradizionale rievocazione rinascimentale in programma a Poggio a Caiano da venerdì 16 a domenica 18 settembre, con degustazioni guidate dai soci assaggiatori dell’associazione toscana di Anag, Assaggiatori grappa e acquaviti. Distillati toscani e in arrivo da diverse regioni saranno al centro di assaggi guidati venerdì 16 settembre, a partire dalle ore 19, e sabato 17 e domenica 18 settembre a partire dalle ore 17.

La rievocazione. L’Assedio alla Villa, giunto alla sua 32esima edizione, ricorda il matrimonio fra Francesco I dei Medici e Giovanna d’Austria, celebrato il 25 dicembre 1565 e festeggiato facendo sgorgare il vino dalla fontana nel centro del paese, chiamata il “Mascherone”. Dal 1984 l’iniziativa si ripete ancora in occasione della festa. Nella tre giorni, Anag proporrà, in particolare, la rievocazione dell’arte distillatoria che, in epoca rinascimentale, era appannaggio pressoché esclusivo del clero, con la distillazione del vino e la produzione di alcol soprattutto per usi medici. Per ulteriori informazioni sulla manifestazione e approfondimenti sul programma, è possibile consultare il sito www.assedioallavilla.it.