gr.appIl mondo della grappa sempre più vicino ai consumatori per stimolare un consumo consapevole anche grazie alle nuove tecnologie. Stanno crescendo, infatti, le distillerie che propongono applicazioni per informare sui loro prodotti e nei mesi scorsi è stata presentata Gr.App, che punta a valorizzare il binomio che unisce grappa e distilleria evidenziando l’importanza dell’utilizzo e del significato storico, filosofico e simbolico dell’alambicco nella produzione di grappa sul territorio italiano. Gr.App è stata pensata e realizzata da due appassionati che appartengono al mondo della nostra associazione e che la descrivono così sul sito dove è possibile scaricare gratuitamente l’applicazione, www.appgrapp.it.

“Gr.App – spiegano i promotori – nasce dall’esigenza di catalogare le distillerie vere e proprie, quelle con l’’Alambicco fumante’, che sono sempre meno e necessitano di una catalogazione per proteggere il patrimonio storico e culturale che rappresentano per un’eccellenza tutta nazionale come la grappa, unica acquavite prodotta con una tecnologia messa a punto nei secoli, come quella dell’Alambicco, in un’area geo‐storica specifica, quale quella italiana. Questi elementi conferiscono alla grappa la sua assoluta tipicità e vengono ripresi e valorizzati nella nostra applicazione, pensata per tutti coloro che, in vario modo, si avvicinano al mondo della grappa”. Per conoscere meglio Gr.App, è possibile consultare il sito www.appgrapp.it e accedere ai canali social attivati: Facebook, Twitter e Instagram.