L’abbinamento ‘spiritoso’ fra grappa e cioccolato ancora protagonista a ChocoModica

Serata ‘spiritosa’ a Perugia, aspettando il Natale con Anag Umbria e la Distilleria Brunello
11 December 2015
Buone feste a tutti, in attesa di un 2016 sempre più ‘spiritoso’
19 December 2015
Visualizza tutti

f.lli russo 7L’abbinamento ‘spiritoso’ fra la grappa siciliana e il cioccolato di Modica è stato, ancora una volta, fra i protagonisti assoluti dell’edizione 2015 di ChocoModica, chiusa pochi giorni fa. Degustazioni e laboratori di assaggio guidati dall’associazione regionale della Sicilia di Anag, Assaggiatori grappa e acquaviti, con in primis il presidente Nino Borzellieri, sono stati ospitati, come da tradizione, nel suggestivo Foyer del Teatro Garibaldi, patrimonio Unesco, accompagnando i partecipanti a scoprire uno degli abbinamenti più classici, quello fra grappa e cioccolato, ma sempre ricco di sensorialità e di aromi da scoprire.

L’impegno inesauribile di Anag per la promozione della ‘cultura del buon bere consapevole’. “Le degustazioni e i laboratori di assaggio promossi anche quest’anno da Anag Sicilia in occasione di ChocoModica 2015 – commenta il presidente regionale di Anag Sicilia, Nino Borzellieri – hanno riscosso grande interesse e partecipazione nel corso della tradizione manifestazione dedicata all’eccellenza locale e hanno consolidato nino 14un’avventura ‘spiritosa’ avviata alcuni anni fa grazie a una sinergia sempre più forte con le istituzioni, le associazioni di categoria e, soprattutto, con il Consorzio di tutela del cioccolato artigianale di Modica, diretto da Nino Scivoletto e presieduto da Salvatore Peluso. L’originale cioccolato di Modica, comunemente detto ‘grezzo’, interpreta tutta la poesia del barocco che rende bella questa città e il suo territorio, abitato da gente laboriosa e molto accogliente, e l’abbinamento con la grappa, in arrivo dalla Sicilia ma anche da altre regioni, ha saputo valorizzare ancora di più l’armonia sensoriale fra vista, olfatto e gusto. Chi ha partecipato ai nostri laboratori di assaggio e degustazione ha provato sensazioni uniche e sempre diverse. Il nostro impegno per far conoscere da vicino il distillato italiano e, in particolare la produzione siciliana – aggiunge Borzellieri – continuerà anche nei prossimi mesi con altre attività, fra cui corsi per assaggiatori di primo e secondo livello e appuntamenti tesi a promuovere sempre di più una cultura del bere consapevole e attenta alla qualità piuttosto che alla quantità, obiettivo primario di Anag in tutta Italia con i suoi esperti assaggiatori”.

nino 16I ringraziamenti. “Anag Sicilia – conclude Borzellieri – ringrazia per la preziosa collaborazione offerta durante ChocoModica 2015 le aziende che hanno messo a disposizione i loro prodotti: la Pasticceria Di Lorenzo, con il cioccolato aromatizzato al finocchietto selvatico; la Dolceria Donna Elvira, con la sua grappa al cioccolato di Modica e il cioccolato al sale della Bolivia; la Pasticceria Cappello, con i suoi dolci e altre leccornie particolari; la pasticceria Chantilly, con una grande varietà di dolci secchi e altri prodotti; l’Artigiana Biscotti, che ha incantato i presenti con la preparazione del cioccolato di Modica, particolare e unico nel suo genere. Ad accompagnare cioccolatini con diversa percentuale di cacao sono state grappe di diversa tipologia, da quelle giovani a quelle stravecchie, messe a disposizione dalla Distilleria Fratelli Russo di Santa Venerina, in provincia di Catania; dalla Distilleria Giovi di Fondachello – Valdina, in provincia di Messina, e dalla Distilleria Caffo, di Limbadi, in provincia di Vibo Valentia. Alle grappe siciliane si sono unite quelle della Distilleria Marzadro, di Nogaredo, in provincia di Trento, che ha completato gli abbinamenti proposti con le sue grappe giovani, affinate in anfore e invecchiate. Un ringraziamento va anche a Lorenzo Giannone, che ci ha raggiunto da Scicli, già campione nell’assaggio del vino e oggi anche assaggiatore esperto di grappa e socio di Anag”.