L’Istituto Grappa Piemonte alla Fiera del Tartufo Bianco d’Alba (7-8 novembre). Presente anche Anag Piemonte

Grappa e distillati tornano in cattedra all’IIS Stefani-Bentegodi di Caldiero con Anag Veneto
30 October 2015
Riprese Rai alle Poli Distillerie per la fiction “Di padre in figlia”
2 November 2015
Visualizza tutti

IGP-AnagL’Istituto Grappa Piemonte torna protagonista alla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco di Alba nei giorni 7 e 8 novembre, con due allestimenti dedicati alla promozione e alla valorizzazione dei prodotti delle sue distillerie. Il connubio tra le grappe e il tema del tartufo è già avvenuto martedì 27 ottobre nella splendida cornice di Palazzo La Marmora a Biella, dove i distillati dell’Istituto sono comparsi all’appuntamento “Cashemire e Tartufo Bianco d’Alba”,  incontro enogastronomico all’interno di un percorso di sviluppo turistico che coinvolge il territorio biellese e quello delle Langhe che ha visto all’opera gli chef Walter Ferretto e Sergio Vineis: nell’occasione la grappa è stata utilizzata in cucina e poi servita a tavola con una presentazione dell’IGP e la divulgazione di materiale promozionale.

Sabato 7 e domenica 8 novembre, più di 40 grappe provenienti dalle distillerie aderenti all’IGP sfileranno, invece, ad Alba sul Banco d’Assaggio nel Salotto dei Gusti e dei Profumi, accanto al cioccolato degli artigiani pasticceri cuneesi, nella centrale piazza Risorgimento, dalle ore 10 alle ore 18. All’interno delle due giornate sono previsti quattro momenti di breve approfondimento con la presentazione di quattro grappe rappresentanti diversi vitigni piemontesi: Nebbiolo, Barbera, Moscato ed Erbaluce. Ogni distillato sarà abbinato a una specialità di pasticceria artigianale. Alle ore 15.30 di sabato 7 novembre si terrà anche una degustazione guidata di 4 grappe all’interno dell’elegante Sala Fenoglio, nel Cortile della Maddalena che ospita la Fiera. Qui si è scelto di riproporre “Le diverse facce del nebbiolo”, che ha già avuto grande successo alla Douja d’Or di Asti: saranno presentati, quindi, distillati da vitigni di nebbiolo provenienti da territori diversi rendendo in qualche modo un omaggio alla terra albese che ci ospita, patria del Barolo e del Barbaresco. I due diversi contesti saranno gestiti insieme a personale qualificato Anag e saranno splendide occasioni per offrire un’approfondita conoscenza del nostro splendido prodotto.

Fonte: Istituto Grappa Piemonte