Oltre 4000 degustazioni servite ad Alba per Vinum, con assaggiatori Anag

IMG_2863Anche in occasione di Vinum, il Banco d’Assaggio dell’Istituto Grappa Piemonte ha riscosso un grande successo e i distillati piemontesi si confermano protagonisti nelle annuali vetrine delle eccellenze allestite dalla città di Alba. Nei cinque giorni dell’evento primaverile albese che rappresenta la Fiera dei Vini di Langhe, Roero e Monferrato sono state servite circa 4.200 degustazioni di grappa, scelte tra i tanti e diversi prodotti delle 17 distillerie aderenti l’Istituto. Un’offerta ricca ed interessante verso il numeroso pubblico rappresentato da moltissime presenze straniere, provenienti soprattutto del centro Europa e dall’America ma anche dalla Russia e dall’Australia. Un lavoro promozionale mirato all’assaggio del prodotto, ma anche al racconto del lavoro tra gli alambicchi, all’affascinante percorso di trasformazione della vinaccia in distillato.

IMG_2711A servire dietro il bancone si sono avvicendati gli assaggiatori professionisti dell’Anag Attilio Carosso, Claudio Sandrone, Sergio Rossotto e Giuliano Cesari: tutti facenti parte della sezione astigiana dell’Anag Piemonte che supporta puntualmente l’Istituto Grappa Piemonte nelle tante azioni promozionali. Allo stand IGP, nella centralissima piazza Michele Ferrero, sono intervenuti anche i distillatori Alessandro Revel Chion, presidente del sodalizio, oltre a Carlo Beccaris e Alessandro Soldatini, entrambi vicepresidenti: la loro presenza è stata come sempre un prezioso valore aggiunto al lavoro di promozione, perché rappresentano in modo diretto l’operatività della distilleria e offrono l’immagine reale di un’associazione unita e impegnata nell’intento di valorizzare questo prezioso comparto. Il prossimo appuntamento ad Alba è per l’autunno inoltrato, in occasione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco.

Fonte: Ufficio Stampa Istituto Grappa Piemonte