Piemonte Grappa: un nuovo appuntamento per scoprire l'arte distillatoria e il mondo 'spiritoso' piemontese

Si chiama “Piemonte Grappa” ed è il nuovo appuntamento di carattere regionale che apre le porte delle distillerie piemontesi al pubblico, un evento che propone un approfondimento della conoscenza del mondo del “lambiccare” e dei prodotti di tante distillerie che lavorano sui diversi e suggestivi territori rurali della regione. Un’occasione proposta da Istituto Grappa Piemonte, la massima espressione del comparto in Piemonte, che raggruppa oggi 19 distillerie: un’associazione che sta compiendo la sua trasformazione in Consorzio, molto attiva dal punto di vista della promozione e della tutela della grappa piemontese, un prodotto divenuto con il tempo una autentica eccellenza italiana.

Domenica 1 ottobre, 10 distillerie offriranno visite guidate agli impianti e ai locali di invecchiamento, degustazioni dei prodotti, spesso accompagnate da abbinamenti con la gastronomia e la pasticceria, ed anche eventi o momenti dedicati al territorio, all’arte e alla cultura. Tantissimi prodotti attendono di essere apprezzati: grappe giovani, invecchiate nei legni o aromatizzate con le erbe, ma anche liquori ed altre specialità della tradizione. E’ certamente un’opportunità da vivere, organizzando una giornata in una o più aziende per scoprire vere opere di bellezza e di bontà. Ogni distilleria ha un orario di visita e offre le tracce del programma domenicale che rivolge al pubblico: dettagli che si possono scoprire sul sito web www.istitutograppapiemonte.it e sulle pagine social di Istituto Grappa Piemonte.

Fonte: Istituto Grappa Piemonte