Premio Alambicco d'Oro: sabato 8 aprile la selezione 'spiritosa' a Bellaria Igea Marina

selezione AnagSabato 8 aprile Bellaria Igea Marina torna a ospitare la selezione di grappe e acquaviti in gara per la 34esima edizione del Premio Alambicco d’Oro promosso dall’associazione Anag, Assaggiatori grappa e acquaviti. La giuria sarà composta da 60 soci assaggiatori Anag in arrivo dalle diverse associazioni regionali e selezionati all’interno delle proprie delegazioni con appositi test, al fine di garantire uniformità di giudizio per prodotti ‘spiritosi’ che si portano dietro aromi e profumi diversi da territorio a territorio.

Nove categorie ‘spiritose’. Gli assaggiatori Anag saranno chiamati a valutare i campioni di grappa e acquaviti in gara per le nove categorie del concorso (grappe giovani o aromatiche, grappe giovani o aromatiche che hanno subìto permanenza in legno, grappe aromatizzate, acquaviti d’uva giovani o aromatiche, acquaviti d’uva giovani o aromatiche che hanno subìto permanenza in legno) e presentati da distillerie e aziende vitivinicole con le cosiddette “grappe di fattoria” ottenute con le loro vinacce da distillerie esterne.

Premio Alambicco d'Oro 2016 (4)Medaglie e premi speciali. I prodotti ‘spiritosi’ saranno analizzati seguendo la scheda di valutazione predisposta come ogni anno da Anag e punteranno a conquistare le medaglie Best Gold, Gold e Silver e i due premi speciali: quello per la distilleria che avrà il miglior punteggio complessivo – sommando le medaglie assegnate a prodotti propri e a quelli per conto terzi – e ‘Il vestito della grappa’, che andrà alla bottiglia giudicata più bella per etichetta e forma. Quest’ultimo sarà assegnato da una giuria composta da giornalisti, architetti, designer e operatori esterni al mondo della distillazione.