Premio Alambicco d’Oro: selezione spiritosa a Bellaria Igea Marina

Nuova squadra per Anag Sicilia, guidata da Giancarlo Francione
26 March 2019
Il cocktail entra in distilleria con Anag Toscana (3 maggio)
8 April 2019
Visualizza tutti

Premio Alambicco d’Oro: selezione spiritosa a Bellaria Igea Marina

Il 36esimo Premio Alambicco d’Oro, concorso nazionale promosso da Anag, Assaggiatori grappa e acquaviti, si prepara alla fase di selezione spiritosa dei campioni in gara. L’appuntamento è in programma sabato 6 e domenica 7 aprile nell’Hotel Gambrinus di Bellaria Igea Marina, in provincia di Rimini, con il coinvolgimento di oltre 60 assaggiatori Anag in arrivo da tutta Italia. A loro spetterà il compito di giudicare i prodotti giunti per le nove categorie di grappe e acquaviti previste dal concorso e per il Brandy, distillato italiano confermato dopo il successo dello scorso anno.

La selezione porterà all’assegnazione di medaglie Best Gold, Gold e Silver e dei due premi speciali: quello riservato alla distilleria che otterrà il miglior punteggio complessivo sommando le medaglie ricevute da prodotti propri e da quelli distillati per conto terzi e “Il vestito della grappa”, riservato alla bottiglia giudicata più bella per etichetta e forma da una giuria composta da giornalisti, architetti e operatori esterni al mondo della distillazione. Gli assaggiatori Anag chiamati a giudicare i campioni in gara arriveranno da tutte le associazioni regionali e delegazioni provinciali dell’associazione, attiva in tutta Italia, e saranno divisi in panel per garantire uniformità di giudizio dei prodotti spiritosi, che si portano dietro, in ogni sorso, aromi, profumi e specificità della materia prima, del vitigno e dei territori di origine.

Il Premio Alambicco d’Oro, cresciuto negli anni in termini di partecipazione e interesse, rafforzerà anche l’attenzione verso la grappa, distillato 100 per cento italiano sempre più protagonista nella mixology, in degustazioni, abbinamenti e piatti. I risultati del concorso, che conta sul patrocinio di Camera di Commercio di Asti, Istituto Nazionale Grappa e Associazione Donne della Grappa, saranno resi noti entro il mese di maggio.