11390165_10207439698217273_5645037301072020309_nPremio Eccellenza Italiana 2015 alla distilleria Caffo di Vibo Valentia. Nell’anno in cui la storica azienda festeggia i suoi cento anni di attività, la distilleria Caffo ha ricevuto a Washington il prestigioso riconoscimento presieduto da Santo Versace e ideato nel Cafe Milano dal giornalista economico Massimo Lucidi. “Con i suoi cent’anni di storia – si legge nella motivazione del premio – e con un continuo impegno a valorizzare diverse produzioni italiane di distillati che rappresentano storie e tradizioni locali che incontrano il favore del mercato per capacità di gusto e unicità di sapori, il Gruppo Caffo oggi opera a livello globale con una varietà di prodotti ciascuno rispettoso di antiche tradizioni che meritano di essere raccontate”.

“Il 2015 – si legge in una nota dell’azienda – assume tutto il significato di unicità nell’ambito di una famiglia, di un’azienda e di una comunità di amici consumatori ed esperti degustatori che quest’anno festeggia la campagna distillatoria numero 100». I Caffo, infatti, dal 1915 «distillano come si conviene le vinacce la prima settimana di ottobre», mese in cui si lavora nelle vigne e negli stabilimenti di trasformazione anche per «studiare le produzioni vitivinicole e farne prodotti di altissima qualità. Un lavoro vero per il vino, verissimo per i distillati. Per fare della qualità un prodotto unico e inimitabile”.

La distilleria Caffo ha conquistato anche una medaglia d’argento con una propria Grappa invecchiata nel 32° concorso “Premio Alambicco d’Oro” promosso da Anag, Assaggiatori grappa e acquaviti nei mesi scorsi.